Polizza di responsabilità civile professionale

Our Portfolio

3493 copy.png

POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE DEL COMMERCIALISTA, DELL’ESPERTO CONTABILE, DEL REVISORE LEGALE, DEL CONSULENTE TRIBUTARIO, DEL CONSULENTE DEL LAVORO E DELLA SOCIETÀ EDP

L’assicurazione è prestata nella forma “claims made”, ossia a coprire i reclami fatti per la prima volta contro l’Assicurato durante il Periodo di Assicurazione e da lui denunciati alla Compagnia durante lo stesso periodo, in relazione ad avvenimenti posteriori alla data di retroattività convenuta.
Terminato il Periodo di Assicurazione, cessano gli obblighi degli Assicuratori e nessuna denuncia potrà essere accolta.

Che tipo di assicurazione è?

Questa Polizza assicura nella forma CLAIMS MADE la responsabilità Civile Professionale del commercialista, dell’esperto contabile, del revisore contabile, del consulente tributario, del consulente del lavoro e della società EDP, per i danni conseguenti allo svolgimento dell’attività professionale dell’assicurato.

Che cosa è assicurato?

  • Le somme che l’assicurato dovrà pagare a titolo di capitale, interessi e spese quale responsabile civile ad un soggetto terzo.

  • La perdita di documenti.

  • Divulgazione di informazioni su terzi.

  • Le responsabilità derivanti da incarichi ricevuti dagli Enti Pubblici.

  • Le responsabilità conseguenti ad atti od omissioni da parte di Collaboratori dell’Assicurato.

Che cosa non è assicurato?

  • Le responsabilità che sono conseguenza diretta o indiretta di un atto od omissione dolosa dell’Assicurato.

  • Danni Materiali.

  • Multe, sanzioni e ammende.

  • Richieste di risarcimento ricevute prima dell’emissione del contratto assicurativo.

  • Guerra e Terrorismo.

  • Inquinamento.


L’Assuntore del rischio risarcisce i danni fino ad un importo massimo stabilito in polizza identificato come massimale.

Inoltre, sono comprese in garanzia a titolo esemplificativo e non limitativo, e subordinatamente alle condizioni ed esclusioni previste dalla polizza:

  • le attività definite come gestione di affari altrui così come previsto dagli Artt. 2028 e 2032 C.C., a condizione che tali attività rientrino nelle competenze professionali dell’Assicurato;

  • l’espletamento delle funzioni di carattere pubblico o giudiziario relative ad incarichi affidati dall'autorità giudiziaria e/o amministrativa, purché inerenti all’attività professionale indicata in polizza;

  • l'espletamento dell'attività stragiudiziale di liquidatore di società;

  • l'esercizio dell'attività di gestione e consulenza contabile e fiscale di aziende/clientela svolta dall'Assicurato stesso nella sua qualità di libero professionista;

  • le sanzioni di natura fiscale, le multe, le ammende inflitte ai propri clienti per errori od omissioni imputabili all'Assicurato stesso anche per effetto dei DD.LLgs. 471/97, 472/97, 473/97 e s.m.i., nell’esercizio dell’attività professionale;

  • le Perdite Patrimoniali conseguenti a smarrimento, distruzione o deterioramento di atti, documenti e titoli non al portatore, purché non derivanti da furto, rapina o incendio;

  • le Perdite Patrimoniali conseguenti ad involontaria divulgazione di informazioni su terzi, compresi i clienti;

  • l'attività di libero docente nonché titolare di cattedra universitaria, limitatamente alle discipline economiche, fiscali e tributarie;

  • la responsabilità civile derivante all'Assicurato da fatto colposo o doloso commesso da dipendenti, consulenti e/o collaboratori, fermi – in tal caso – i diritti di rivalsa verso costoro nel caso abbiano agito con dolo;

  • la responsabilità civile derivante all'Assicurato per Danni cagionati a terzi da collaboratori, consulenti e professionisti in genere nell’ambito di un rapporto di lavoro non dipendente, provato che gli emolumenti o somme o parcelle pagati a quest’ultimi vengano dichiarati agli Assicuratori;

  • l'attività di componente le Commissioni Tributarie nonché la rappresentanza ed assistenza del contribuente dinanzi le Commissioni Tributarie;

  • l'uso di sistemi di elaborazione elettronica ivi compreso l’invio telematico delle dichiarazioni fiscali;

  • l’attività di amministratore di stabili o condomini svolta nei modi e nei termini previsti dall'Art. 1130 C.C.;

  • l’attività di consulenza relativamente alle fusioni ed acquisizioni;

  • l’attività di Elaborazione Informatizzata di Dati Contabili e/o Paghe (EDP), purché sia stato dichiarato il fatturato totale della Società ai fini del calcolo del Premio;

  • Errato trattamento dei dati personali;

  • Studi Associati;

  • Protezione Legale;

  • Perdite per interruzione o sospensione di attività di terzi;

  • Attività di amministratori di stabili;

  • In caso di morte dell’Assicurato nel corso del Periodo di Assicurazione o di eventuali proroghe, la copertura assicurativa opererà a favore degli eredi dell’Assicurato, fermo restando il limite temporale di 5 anni;

  • RC Conduzione dello Studio.